E3 ai Digital Design Days per parlare di voice commerce

MILANO 11 ottobre 2019 – E3, società di comunicazione integrata parte del Gruppo DigiTouch, Full Digital Platform Company quotata sul mercato AIM Italia, non poteva mancare ai Digital Design Days, l’appuntamento internazionale dedicato al digital design, in scena a Milano dal 10 al 12 ottobre.

E3 ha lanciato all’interno del Gruppo DigiTouch il Conversational LAB, una realtà specializzata nel disegnare e guidare soluzioni avanzate di conversational commerce, dalla definizione di strategie alla progettazione di esperienze di conversazione premium. La trasformazione digitale come vantaggio competitivo, la tecnologia come servizio per le persone, il must dell’interfaccia guidata dai dati sono i tre pillar dell’approccio del Conversational Lab.

Tra gli oltre 50 speaker di fama internazionale presenti all’evento, questa mattina alle ore 10.30 interverrà Simone Ranucci Brandimarte, Presidente del Gruppo DigiTouch, per parlare di voice search e spiegare come le “true voice interface” possano ridisegnare il futuro.

La nuova era del voice commerce è alimentata dal trend di crescita dei consumatori, che si prevede saranno il 50% della popolazione entro il 2035. Negli States già 47,3 milioni di persone possiedono uno smart speaker. In Italia si contendono le quote di mercato Amazon con Alexa (53%) e Google Home (43%). Il voice search consumer è prevalentemente uomo (57,8%), ha un’età compresa tra i 22 e i 60 anni con un utilizzo maggiore tra 33-45 anni (28%), sebbene si segnalino un’elevata percentuale di heavy user (57%) anche tra gli oltre cinquantenni. Dieci gli aspetti più apprezzati dal consumatore rispetto al voice: la possibilità di interagire con voice assistant anche in negozio, di utilizzare il voice speaker in tutte le fasi della sua customer journey, la qualità dell’esperienza vissuta e fornita dagli assistenti vocali, la possibilità di gestire facilmente gli acquisti abitudinari, la fruizione di contenuti premium, il linguaggio colloquiale e social, la possibilità di ascoltare podcast, l’integrazione con differenti device, l’autoapprendimento dello smart speaker e la sicurezza dei propri dati. Per designer e brand si aprono interessanti opportunità di business. Sta a loro investire in competenze, posizionamento e iniziative per facilitare la rivoluzione di mercato.

«Essere parte di questo importante evento nel settore del digital design è per noi una grande opportunità e un onore. In un’epoca in cui il design, insieme alla tecnologia, svolge un ruolo cruciale nel migliorare l’esperienza del consumatore diventa indispensabile pensare a soluzioni che possano valorizzare al massimo questo connubio. L’expertise ventennale della nostra società E3 su progetti di evolving brand experience e la propensione ad anticipare e cavalcare trend di settore ci ha spinto a creare il Conversational Lab. Una realtà che si propone di supportare le aziende nel cogliere le grandi opportunità offerte dal conversational commerce, sempre più alimentato dalla diffusione di smart speaker e dall’apertura dei consumatori a nuove, più semplici ed efficaci forme di commercio elettronico», dichiara Simone Ranucci Brandimarte, Presidente, Gruppo DigiTouch.

Tags:
,