DigiTouch presenta la soluzione di Cyber Security

MILANO 25 settembre 2019 – Gruppo DigiTouch, PMI innovativa quotata sul mercato AIM Italia e posizionata sul mercato come Full Digital Platform Company, presenta la soluzione di Cyber Security sviluppata da Purple Ocean, società specializzata in soluzioni innovative di managed services, software development e in security operation services, entrata a far parte del Gruppo a ottobre dello scorso anno. Si tratta di una soluzione volta a rispondere alla crescente necessità delle aziende di prevenire e proteggersi da attacchi informatici. Competenze, tecnologie in campo Artificial Intelligence e Machine Learning e Innovazione dei Processi sono i cardini della soluzione del Gruppo.

Oggi viviamo in un mondo digitale dove tutto è fortemente interconnesso. L’adozione di sistemi Cloud privati e pubblici e il diffondersi di dispositivi IoT (Internet of Things) ha contribuito a sensibilizzare le aziende sulla gestione della sicurezza dei dati. Secondo quanto riportato nel Global Risk Report del World Economic Forum 2019, oggi i rischi derivanti da attacchi digitali e dal furto dei dati sono al quarto posto, dopo i disastri naturali e gli eventi climatici estremi.

Per prevenire offese da parte della criminalità informatica, quali la violazione di dati, il phishing e i malware, le aziende devono dotarsi e implementare protocolli di sicurezza informatica. Per fare questo necessitano di attivare un approccio concreto e globale, che preveda l’adeguamento dei processi interni e l’adozione – con il supporto di partner specializzati – di tecnologie all’avanguardia di Machine Learning, Intelligenza Artificiale e Automazione.

È in questo contesto che si inserisce la soluzione di cyber security del Gruppo DigiTouch, curata da un team di professionisti in sicurezza informatica che ha dato vita al Security Operation Center (SOC) ed è basata sull’esperienza decennale nella gestione di grandi clienti e di infrastrutture complesse e business critical.

Dopo una prima analisi di risk evaluation, volta a verificare il livello di sicurezza della infrastruttura online del brand, il team SOC attiva un monitoraggio proattivo dei sistemi informatici. La prima fase si sviluppa attraverso attività di Security Assessment e di Penetration Test, che viene svolta con l’intento di emulare il comportamento malevolo degli hacker alla ricerca di un modo per accedere o compromettere un sistema. La seconda fase si concentra sul security management ed è quindi basata su attività di Event Monitoring & Maintenance attraverso la gestione delle principali piattaforme SIEM (security information and event management).

«Se pensiamo che le perdite subite dalle aziende a causa di attacchi informatici sono ammontate, in media, a 4,7 milioni di dollari nel 2018 secondo quanto rivela il rapporto internazionale The Cybersecurity Imperative, ben si intende l’importanza per le aziende di dotarsi di consulenti e tecnologie adeguate a prevenire e fronteggiare questo problema. Avere un approccio integrato alla Digital Transformation significa per il nostro Gruppo offrire una valida e concreta soluzione anche sul fronte della sicurezza informatica. Una soluzione che nasce dalle forti competenze ed expertise portate in casa con l’acquisizione di Purple Ocean, che vanta un’esperienza decennale nella gestione di grandi clienti e di infrastrutture complesse e business critical», dichiara Simone Ranucci Brandimarte, Presidente del Gruppo DigiTouch.

Questa soluzione rientra nella divisione del Gruppo dedicata a “Tecnologia e Dati”, che ha visto un forte incremento delle performance come da risultati presentati nella relazione finanziaria semestrale del Gruppo, annunciata il 16 settembre al mercato, in seguito all’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione del Bilancio Intermedia Consolidato della Società.

Tags:
,