Data Driven Creativity: la tecnologia incontra la creatività

La creatività e il mondo dei Big Data non sono due universi separati e incomunicabili tra loro, anzi. La loro interazione, soprattutto nel marketing, può rivelarsi molto proficua nell’impostazione di una strategia di marketing user-centered. È per questo motivo che si parla sempre più di Data Driven Creativity.

La creatività, infatti, è la capacità di ricavare qualcosa di nuovo e di creare connessioni tra ciò che già esiste, in questo caso i Dati. Per questo è utile affiancare strumenti di Data Management e Intelligenza Artificiale, che rilevano dati da più fonti per poi analizzarli e ricavare informazioni utili, a una strategia di Marketing efficace sul piano creativo.

L’obiettivo di una strategia Data Driven è impostare una campagna di marketing improntata su segmenti specifici di target, che tenga conto dei dati demografici, della storia dell’utente e di numerosi altri segnali. Un sapiente utilizzo dei Big Data a livello creativo permette di ideare una user experience quanto più immersiva e personalizzata, che ingaggia l’utente in un momento preciso della sua conoscenza con il brand, e ciò è possibile proprio grazie ai consumer insights ricavati con la Data Analysis.

 

Creatività su misura dell’utente

Un approccio creativo data driven è ciò che il Gruppo DigiTouch persegue. Tramite l’analisi e la misurazione degli insights, offriamo alle aziende una strategia di marketing che pone l’utente al centro e permette di far vivere ai propri clienti una esperienza su misura, e inoltre che aumenta il livello di fidelizzazione e l’engagement su tutti i touchpoint su cui l’azienda si posiziona.