Analysis Tracking: analizzare per decidere

L’universo web oggigiorno ci consente di avere accesso a milioni di dati, misurabili attraverso piattaforme software e tool di Analysis Tracking.

Trattandosi di dati, e quindi numeri, sono analizzabili, calcolabili e soprattutto sfruttabili a favore di una strategia ben definita.

Nel marketing come nell’economia, calcolare con precisione quasi matematica le capacità e le tendenze del mercato relative alla propria attività online è fondamentale per raggiungere l’obbiettivo prefissato.

Tutto è tracciabile: gli accessi al sito, la provenienza degli utenti, i dati demografici e come questi molti altri. Le tipologie di informazioni che possono essere congeniali per strutturare una buona strategia, sono divisibili principalmente in 2 gruppi: dati quantitativi che servono a raccogliere numeri statistici e strutturati su cui si basano le strategie perché contengono informazioni di carattere generale; dati qualitativi i quali raccolgono dettagli salienti per comprendere meglio contesti, motivazioni e impressioni relative ai sopradetti dati scientifici.

Nel gruppo dei dati quantitativi quindi, rientrano tutti quei dati risultanti da tool come Google Analytics e Google Search console, invece i dati qualitativi sono il risultato di strumenti come Hotjar che attraverso le sue mappe di calore ci indicano le scelte, le preferenze e i movimenti condizionati dell’utente.

Il risultato delle analisi compiute su piattaforme, siti o e-commerce consentono agli specialisti di settore di attuare azioni correttive per aumentare il traffico, l’engage di un brand e la soddisfazione del vostro utente raggiungendo così l’obiettivo prefissato in fase di pre-analisi.

Non lasciate al caso o alla pura “intuizione” le vostre scelte aziendali, affidatevi a veri esperti. Contattaci!