C’era una volta…

Così iniziano le favole e cosi è iniziata la nostra storia che però da favola si è trasformata in realtà. Il 12 marzo 2007, Gianni Matera raccontò ad alcuni amici ed ex colleghi – Paolo Mardegan, Daniele Meini, Simone Ranucci Brandimarte, Federico Lazzarovich e Michele Ampollini – il suo sogno imprenditoriale di un’agenzia indipendente, tutta italiana, di comunicazione e pubblicità. Un sogno che accese subito la fantasia e l’entusiasmo degli altri e che presto prese vita con DigiTouch, Tocco Digitale. Il tocco che erano convinti avrebbe cambiato le loro vite e il destino della comunicazione digitale in Italia.

Era il 2007, gli smartphone non esistevano, Facebook era appena arrivato in Italia, la comunicazione e la pubblicità erano dominate da grandi gruppi internazionali, non si parlava né di programmatic né di DSP. Dieci anni che sembrano dieci secoli.

Tuttavia Gianni, Paolo, Daniele, Simone, Federico e Michele erano sicuri che fosse il momento giusto per creare un Gruppo che raccogliesse le migliori professionalità e talenti della comunicazione e delle tecnologie digitali in Italia.

Il percorso era chiaro: individuare scenari futuri, attirare talenti, dedicare energia all’innovazione e alla produzione di prodotti nuovi e migliori, aggregare nuove realtà, acquisire i clienti più esigenti per far sì che questi diventassero i migliori ambasciatori ma, soprattutto, creare un gruppo di persone che non fossero meri esecutori di compiti assegnati ma che condividessero con fiducia, dedizione e lealtà il sogno di DigiTouch.

Nel corso degli anni, come è normale che sia, alcune situazioni sono mutate: ad esempio, Gianni ha lasciato l’Italia per altre sfide ma è arrivato Marko Maras che si sta dedicando allo sviluppo di un prodotto super-innovativo di cui siamo molto fieri. Alcuni ci hanno lasciato per seguire un proprio sogno imprenditoriale o perché non si riconoscevano più nella nostra mission. Sono cambiate le persone, gli obiettivi, le strategie, i mercati, i competitor. Anche tra noi ci sono stati litigi, incomprensioni, difficoltà ma quello che non è mai cambiato è la stima e la riconoscenza che ci lega a tutti quelli che hanno dedicato un pezzo della loro vita alla realizzazione del sogno di DigiTouch, che oggi è più vivo che mai. Sentimenti che valgono per tutte le persone che, ad ogni livello e titolo, hanno contribuito a fare di noi il Gruppo che in una piovosa giornata di marzo 2015 si è quotato all’AIM e che oggi comprende: DigiTouch Agency, Performedia, E3, Optimized Group, DigiTouch Consulting, DAPcenter, Audiens, MutuiperlaCasa e Auto&Plus.

Oggi DigiTouch ha due sedi a Milano e Roma; il Gruppo è socio di minoranza di una concessionaria pubblicitaria a Milano (MediaMob) e di una agenzia di PR e lobby a Roma (Open Gate Italia), ha centinaia di clienti e di fornitori, tanti professionisti che ogni giorno dedicano le loro migliori risorse, energie e tempo per continuare a realizzare il sogno di 10 anni fa: costruire la più importante agenzia indipendente di comunicazione italiana.

Le sfide sono ancora molte dentro e fuori dal Gruppo e siamo convinti che ci siano ancora un gran numero di nuovi orizzonti da esplorare e conquistare ma non ci abbandona mai la convinzione che il più grande valore del Gruppo siano le persone, quelle che tornano a casa alla sera sulle proprie gambe e la mattina ritornano in ufficio pronte a dare il meglio di sé per dare continuità a un sogno che nel 2007 era di 6 amici ma che oggi è quello di centinaia di azionisti e di oltre 120 dipendenti.

Grazie!

 

16 marzo 2017 – DieciTouch Party. Gruppo DigiTouh festeggia i primi 10 anni
Curioso di vedere le foto della festa? Ecco qui la photogallery