Retargeting

Con il retargeting aumenti le conversioni di utenti che hanno già mostrato interesse al tuo prodotto/servizio

Il Retargeting, anche detto Remarketing, è una tecnica pubblicitaria che si basa sulla conoscenza degli interessi degli utenti e permette di raggiungere quegli utenti che hanno mostrato un interesse nei confronti di un servizio e/o prodotto di un brand e di riproporre loro un messaggio e/o un prodotto ad hoc ad in base a ciò che hanno visualizzato in precedenza sul sito del brand.

Tale tecnica è solitamente resa possibile dall’utilizzo dei cookie sui browser che permettono di identificare in maniera anonima gli utenti in base ai loro interessi.

 

Questo tipo di comunicazione risulta essere molto efficace in quanto viene mostrata a un target puntuale, nel momento giusto e con l’offerta giusta consentendo un aumento del conversion rate e delle conversioni.

Ci proponiamo di utilizzare questa tipologia di attività con diversi strumenti per raggiungere gli obiettivi dei nostri clienti strettamente legati alla performance.

 

A livello di strategia, il Retargeting è un’attività importante all’interno di una visione olistica di progetto che permette di andare a intercettare gli utenti del lower funnel, ovvero quelli che sono più vicini a concludere un’azione che sia di rilievo per un brand, quale una registrazione o una vendita.

 

Attiviamo il Retargeting quando pianifichiamo campagne advertising:

  • su DSP (piattaforme automatizzate di compravendita pubblicitaria), andando ad acquistare le singole impression in Real Time Bidding (RTB) e mostrando la pubblicità del prodotto di un certo brand agli utenti che ne hanno mostrato interesse ovunque essi stiano navigando;
  • sulla rete display e sulla rete di ricerca di Google – I visitatori recenti dei siti/app di un brand vedono gli annunci di quel brand mentre navigano nei siti web che fanno parte della Rete Display di Google o quando cercano su Google termini correlati ai tuoi prodotti o ai tuoi servizi.

 

Applichiamo tattiche di:

  • Retargeting positivo per concentrare l’attività di advertising su utenti che hanno visitato determinate pagine e sezioni di un sito,
  • Retargeting negativo, per escludere utenti che ad esempio hanno già acquistato un determinato prodotto e quindi non sarebbero più interessati ed evitare così la dispersione di budget

 

Inoltre, in base alle informazioni di interesse raccolte dagli utenti in base al loro comportamento di navigazione è possibile aumentare le vendite di un brand andando a proporre servizi e/o prodotti in up-selling e in cross-selling.

 

Per rendere più efficaci queste tattiche lavoriamo anche sulla freschezza delle informazioni raccolte che vengono correlate anche con la tipologia di servizio e/o prodotto che si intende proporre a un utente: in ogni caso più le informazioni sono recenti, più l’interesse dell’utente è vivo nei confronti del brand.

 

Aumenta con noi il ritorno sul tuo investimento ottenendo un boost sulle performance del tuo brand attraverso il retargeting.

More Service